Autore Laura Ruggeri :: 8 Settembre 2015

Il consumo di prodotti biologici è in crescente aumento. L’AIAB, Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica crea un nuovo marchio per certificare i mezzi tecnici impiegati nelle aziende agricole bio

Nuovo marchio dell'AIAB per certificare i mezzi tecnici

Nell’acquisto di un prodotto a marchio biologico è indispensabile la garanzia della sicurezza e genuinità dei prodotti acquistati. Così, la AIAB, Associazione Italiana per l’Agricoltura Biolgica, propone l’utilizzo di una nuova etichetta a certificazione che il prodotto scelto sia stato coltivato nel pieno rispetto della natura e delle regole bio.

Nessuno, infatti, vorrebbe comperare un prodotto con marchio bio che però sia stato coltivato con l’ausilio di sostanze non solo dannose per la salute dei consumatori, ma anche non conformi alla sostenibilità ambientale. Sarebbe, di fatto, un comportamento non trasparente da parte delle aziende.

Esistono diversi regolamenti comunitari a sancire le caratteristiche di un alimento proveniente da aziende organiche (biologiche). Queste per fregiarsi del marchio bio debbono rispettare determinate regole e parametri ed essere certificate da enti predisposti.

Purtroppo, però, sotto molti aspetti è presente un vuoto normativo a livello europeo, soprattutto per quel che riguarda i mezzi tecnici impiegati in agricoltura.

Ma cosa sono i mezzi tecnici?

Con questo termine si fa riferimento a fertilizzanti, prodotti fitosanitari, come ad esempio i fungicidi, e i mezzi meccanici. Finora le lacune nei regolamenti CEE hanno permesso una certa libertà interpretativa da parte dei coltivatori, che così hanno avuto facoltà di impiegare mezzi tecnici non conformi. Questo ha portato, in certi casi, all’impego di sostanze nocive, di certo non in linea con l’etica del biologico.

La AIAB propone, dunque, l’utilizzo di mezzi tecnici certificati dalla stessa associazione, a maggiore garanzia di ecosostenibilità. La conformità agli standard proposti sarà vigilato dalla QCertificazioni, un ente accreditato che si occuperà di certificare le produzioni biologiche.

Facebook Comments Box