Autore Redazione :: 15 Dicembre 2015

Circolano alcuni miti sulla salute che non sono del tutto attendibili. Proviamo a sfatarne alcuni

Sfatiamo alcuni miti sulla salute

Sulla salute si dice tutto e il contrario di tutto. Ad esempio, esistono alcuni miti, dalle raccomandazioni della nonna allo slogan pubblicitario di turno, che veicolano un contenuto non del tutto vero. Vediamone alcuni.

Bisogna bere 8 bicchieri d'acqua al giorno
Questa frase che ormai sembra diventata un mantra del benessere nasconde quasi l'imperativo di dover tenere il conto dei bicchieri di acqua che si bevono al giorno. In realtà non c'è bisogno di contare. Alcuni studi hanno dimostrato che il semplice bere ogni volta che si ha sete è sufficiente per mantenere idratato il corpo. Oltre a questo, alimenti come le zuppe, gli infusi e i succhi di frutta sono ricchi di acqua e aiutano a rimanere sani.

Le uova sono dannose per il cuore
Consumare le uovo non aumenta il rischio di malattie cardiache nelle persone sane. Infatti, il quantitativo di colesterolo presente nel tuorlo è paragonabile a quello presente in altri alimenti.

Il freddo fa venire l'influenza
Trascorrere del tempo in un ambiente freddo non provoca l'influenza. Nonostante le raccomandazioni della mamma, uno studio ha riscontrato addirittura un miglioramento dello stato di salute in alcune persone sane rimaste al freddo per diverse ore. Non è l'aria gelida a causare raffreddore e influenza, bensì la contaminazione con i virus presenti ad esempio in un ambiente con altre persone ammalate.

È necessario assumere quotidianamente integratori di vitamine
Il modo migliore per assumere le vitamine e tutte le sostante nutritive di cui il corpo ha bisogno è con l'alimentazione che sia ricca e variegata. Vi sono situazioni stabilite dal medico in cui però è necessario assumere un integratore.

Se il muco è verde bisogna prendere l'antibiotico
La presenza di una infezione delle vie respiratorie può essere dimostrata solo attraverso un esame di laboratorio. Infatti, sì da un lato le infezioni batteriche possono portare a muco verde o giallo, ma dall'altro anche un banale raffreddore può dare questa manifestazione.  

Tag: 

Facebook Comments Box