Autore Laura Ruggeri :: 6 Gennaio 2016

Dal tacco a spillo alle ballerine esiste un vasto campionario di scarpe nemiche dei piedi. Scoprite perché

Scarpe che odiano le donne (in particolare i loro piedi)

Se esistesse un reato di cui molte scarpe si potrebbero macchiare, sarebbe il 'piedicidio', ossia quel lento e inesorabile logorio del piede. Stiamo parlando in maniera più specifica delle scarpe per signora, croce e delizia di ogni donna. Scopriamo come alcuni tipi di scarpe possono danneggiare i piedi.

I tacchi
Da quello medio a quello alto, i tacchi causano dolore alla regione del tallone del piede. La continua pressione su questa zona del corpo causa la comparsa di vescicole e borsiti. Per dare sollievo ai piedi si può usare il ghiaccio o plantari, che smorzino l'impatto del tacco col tallone.

La posizione innaturale del piede
Belle, svettanti come grattacieli, coi tacchi le gambe si allungano, il fondo schiena si alza, ma le caviglie vanno a farsi benedire. I tacchi molto alti infatti costringono il piede a una posizione innaturale. Il peso del corpo si scarica alla punta del piede, sul tarso e sul metatarso in particolar modo, con diverse conseguenze tra cui anche la frattura. La soluzione migliore in questi casi è usare un tacco basso, in modo che il piede possa reggere il corpo in posizione naturale.

Il rischio distorsione
La presenza del tacco aumenta il rischio di distorsione laterale del piede. In questo caso, i legamenti della caviglia si stirano e allungano oltre il normale, fino a strapparsi talvolta. Il recupero può essere anche molto lungo.

Gli stiletti
Di per sé un tacco alto è già sufficientemente problematico, ma se è pure stretto è decisamente letale. La donna che indossa scarpe con tacco a stiletto deve disporre della stessa capacità di equilibrio di un trampoliere, per evitare rovinose cadute. Dall'altra parte, i tacchi larghi offrono invece una superficie d'appoggio maggiore e permettono di distribuire il peso del corpo in modo più uniforme.

Le ballerine
Sono scarpe senza il minimo accenno di tacco. Anche queste non sono adeguate per garantire il benessere del piede e della schiena. Infatti, a causa loro possono insorgere problemi alla spina dorsale, all'anca e al ginocchio. Esiste però una soluzione che vi permetterà di indossarle senza incorrere in fastidi, un inserto plantare, fornito di un ispessimento a livello de tallone, a simulare un piccolo tacco, nascosto all'interno della scarpa.

Tag: 

Facebook Comments Box