Autore Laura Ruggeri :: 18 Dicembre 2015

A volte i dolori a muscoli e articolazioni sono dovuti ad abitudini sbagliate, che si ripetono giorno dopo giorno. Vediamo quali potrebbero essere

Quali sono i motivi di dolore a muscoli e articolazioni?

Dall'indossare le infradito a uno smodato uso dello smartphone, le cause di dolori a muscoli e articolazioni possono essere correlate a comportamenti a prima vista del tutto innocui. Vediamo quali sono.

Tenere il portafoglio nella tasca posteriore dei pantaloni
Questa abitudine, comune per lo più tra gli uomini, può portare a dolore alla schiena e alle natiche. La continua pressione del portafoglio sulla parte posteriore della coscia può anche determinare l'infiammazione del nervo sciatico, con conseguente dolore. La soluzione è quella di togliere il portafoglio dalla tasca, prima di sedersi.

Usare lo smartphone continuamente
Tra un invio di sms, la visita a un sito web per una ricetta di cucina, la consultazione di Wikipedia per un improvviso dubbio amletico e la tentazione dei social network, ci si ritrova sempre col telefonino in mano. Questo può causare alla lunga dolore alla mano, in particolare al pollice, e al polso. Il dolore è un segnale del corpo da non trascurare; questo ci informa che il corpo ne ha avuto abbastanza e che è ora di smettere. Quindi sarà bene prendere un periodo di riposo dal cellulare.

Posizione scorretta del sedile di guida in auto
Se il sedile è posizionato troppo indietro, si farà fatica ad afferrare il volante e la testa sarà posizionata in maniera scorretta, con conseguente dolore alla zona cervicale della colonna vertebrale. La posizione corretta del sedile è eretta di modo che parte bassa di schiena e testa poggino comodamente. Il volante deve essere a una distanza tale che le braccia risultino leggermente flesse e non tese.

Uso di scarpe non adeguate
Alla base di un dolore alle caviglie, piedi e ginocchia, ci può essere l'utilizzo di scarpe come infradito e sandali che presentano una suola in schiuma. Questa fornisce uno scarso supporto alla schiena, con conseguente dolore.

I formaggi e la cefalea
Il mal di testa può essere collegato al consumo di certi formaggi stagionati, come il cheddar, il gorgonzola, il pecorino o il parmigiano. Ciò è causato da una sostanza che si chiama tiramina, che fa scattare la cefalea. Per evitare questo problema bisogna fare attenzione a ciò che si mangia e a come ci si sente dopo. Utile a questo scopo è tenere un diario alimentare, in cui riportare l'episodio di mal di testa e ciò che si è consumato prima.

Facebook Comments Box