Autore Laura Ruggeri :: 8 Gennaio 2016

Bisogna monitorare la pelle e i suoi cambiamenti e fare attenzione alla eventuale comparsa di particolari lesioni, che possono essere segni premonitori di cancro

Lesioni della pelle e tumore della cute

Molti tipi di tumore della pelle, tra cui il melanoma, hanno origine da particolari modifiche della pelle, che portano alla comparsa di lesioni precancerose. Il monitoraggio costante della propria cute è fondamentale al fine della diagnosi precoce, che molto spesso permette di trattare al meglio l'eventuale malattia. Ma quali sono le lesioni della pelle da attenzionare in particolar modo?

La cheratosi solare
Si tratta di piccole regioni squamose e ispessite, causate da un'eccessiva esposizione al sole. Compaiono sul collo, sulle mani o in altre zone del corpo. Queste chiazze possono essere l'esordio di una patologia cancerosa. Devono prestare maggiore attenzione le persone con i capelli e gli occhi chiari.

La cheratosi attinica
Sono lesioni precancerose che di solito compaiono vicino o sulle labbra. Rugose, squamose, possono evolvere in carcinoma squamocellulare, la seconda forma di cancro della cute più diffusa al mondo.

Il corno cutaneo
È una estroflessione della cute a forma di imbuto, con la parte svasata a contatto con la pelle dalla quale fuoriesce. Rientra nella categoria delle cheratosi attiniche. La dimensione media di questa lesione è di pochi millimetri di lunghezza. Compare più di frequente negli anziani dalla pelle chiara, che hanno alle spalle una lunga storia di esposizione al sole.

Nevi
Sono comunemente chiamati nei. Compaiono nelle aree della pelle in cui i melanociti (le cellule produttrici di melanina che determina l'abbronzatura) sono cresciute più del normale, in maniera benigna. Alcuni nei possono esitare in cancro della pelle, sebbene il loro numero sia esiguo. Vanno monitorati, per valutarne eventuali cambiamenti morfologici sospetti. Accanto ai comuni nei, esistono i cosiddetti nevi atipici, che sono più grandi e di forma irregolare. Possono presentare bordi dentellati e colore che va dal rosa, al rosso, al beige, sino al marrone. È importante effettuare controlli periodici dal dermatologo per sorvegliare queste manifestazioni cutanee.

Tag: 

Facebook Comments Box