Autore Redazione :: 30 Dicembre 2015

La caduta dei capelli è un problema molto comune negli uomini. Ma esistono soluzioni per contrastare il problema?

Come contrastare la caduta dei capelli

L'85% degli uomini circa va incontro alla caduta dei capelli: alcuni subiscono un semplice diradamento, altri invece li perdono completamente.

Le cause. A differenza di quanto si pensi spazzolare o acconciare i capelli nella pettinatura all'ultimo grido non è causa di perdita di capelli. In ogni caso questi vanno trattati con dolcezza, per evitare di spezzarli.
Per la calvizie maschile, il problema deriva da un tratto genetico che influenza la caduta dei capelli. Ma non solo. Anche un eccesso di vitamina A o l'assenza di un adeguato apporto proteico sono condizioni che possono portare alla caduta dei capelli. L'uso di determinati farmaci può portare a un rapido diradamento dei capelli. E come quasi tutti hanno sperimentato in vita loro, lo stress è causa di telogen effluvium, una condizione in cui si subisce una intensa caduta dei capelli, superiore a quella fisiologica.

I rimedi. La maggior parte dei rimedi anticaduta non garantisce ciò che promette. Esistono alcuni farmaci che possono aiutare a ridurre la caduta. Vediamone alcuni.

Minoxidil
Esso rappresenta un trattamento approvato dalla FDA (Food and Drug Administration degli Stati Uniti). Va applicato al cuoio capelluto, rallentando la caduta dei capelli e favorendo la crescita di nuovi. Inizialmente fu brevettato come farmaco antipertensivo, con un particolare effetto collaterale, l'irsutismo. Proprio in virtù di questa conseguenza non desiderata, si cominciò a studiarne gli effetti sulla crescita dei capelli, scoprendo che poteva essere impiegato per la calvizie maschile. Attenzione però a non farne un uso eccessivo: ad alti dosaggi e per periodi prolungati può causare disfunzione erettile.

Finasteride
La calvizie maschile può essere collegata alla presenza di un ormone sessuale maschile che si chiama DHT, ossia diidrotestosterone, che determina una riduzione dei follicoli piliferi. Un farmaco, noto come Finasteride, riesce a ridurre la formazione di DHT. In alcuni uomini questo fenomeno è stato correlato con la crescita di nuovi capelli.

In ultimo, per frenare la caduta dei capelli, andrebbe abolito il vizio del fumo di sigaretta. Esiste un legame tra il fumo e la velocità di perdita dei capelli. Il pericolo calvizie potrebbe essere un'ottima motivazione per decidere di smettere definitivamente.  

Tag: 

Facebook Comments Box