Autore Laura Ruggeri :: 6 Settembre 2015

Il peggior nemico della vostra dieta è la fame notturna. Come sconfiggerla? I modi vincenti per farlo

Fame notturna? 5 modi per evitarla

C'è un nemico che si aggira di notte, prende il possesso delle vostre facoltà mentali e vi induce a sabotare tutti i vostri piani di dieta, facendovi fare lauti spuntini notturni. Si tratta della fame notturna. Ma è possibile sconfiggerla, attraverso le strategie che vi sveleremo.

Mangiare dopo le 20, può provocare aumento di peso, difficoltà nel dormire e una maggiore predisposizione a malattie cardiovascolari.

Una ricerca dell'Università dell'Oregon conferma che il senso di fame spesso aumenta durante le ore notturne, con un bisogno inconsulto di alimenti dolci e ricchi di carboidrati. Questo cibo assunto al di fuori dei pasti verrà immagazzinato come grasso nei tessuti adiposi. Un tempo, questo accumulo di adipe fungeva da riserva di nutrienti, cui attingere nei momenti di magra. Oggi ha solo la conseguenza di far guadagnare peso.

Vediamo insieme alcuni consigli per debellare la piaga della fame notturna.

1. Andate a dormire prima
In questa maniera, quando arriverà la fame, vi troverà addormentati e non potrà esercitare il suo vorace potere.

2. Fate una colazione più abbondante
Esistono alcune evidenze secondo cui mangiare un po' di più al mattino aiuti a ridurre l'assunzione di cibo durante la giornata.

3. Create una routine alimentare
Regolarizzare l'orario dei pasti e degli spuntini previene i deragliamenti verso pasti aggiuntivi.

4. Provate a distrarvi
Quando alla sera giunge la fame, prendetevi cinque minuti di tempo per distrarvi, ad esempio leggendo un libro o bevendo un bel bicchiere d'acqua. In questa maniera è possibile che scordiate il senso di appetito.

5. Rilassatevi
Capita spesso che il senso di fame sia una forma di sfogo dallo stress. Provate a rilassarvi, attraverso un bagno caldo, ascoltando la musica che vi piace o uscendo per una passeggiata.

Facebook Comments Box