Autore Redazione :: 4 Dicembre 2015

Il cumino è una spezia utilizzata da secoli. Un nuovo studio rivela le sue doti per favorire la perdita di peso

Cumino, la spezia che favorisce la perdita di peso

Utilizzata fin dall'epoca degli antichi Egizi, il cumino è una spezia che si è prestata a vari utilizzi. Oggi un nuovo studio parla della sua capacità di far perdere peso. La ricerca è stata condotta dall'Iran’s Shahid Sadoughi University of Medical Sciences e pubblicata sulla rivista Complementary Therapies in Clinical Practice. Gli scienziati si sono interrogati sulle influenze di questa spezia sulla massa grassa dell'organismo.

Come è stato condotto lo studio? Sono state osservate 88 donne, tutte con problemi di sovrappeso. Queste hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico, ma a metà di loro è stato somministrato uno yogurt al giorno con tre grammi di cumino, all'altra metà soltanto yogurt semplice. Dopo tre mesi, le donne che avevano assunto cumino hanno mostrato una percentuale di perdita di peso di +50% rispetto alle donne che non avevano consumato la spezia.

Dunque il cumino era stato in grado di determinare la riduzione del loro indice di massa corporea (BMI), in maniera più cospicua rispetto al gruppo di controllo. Ma non solo questo. Questa spezia ha ridotto anche i livelli di lipidi nel sangue: i trigliceridi sono scesi di 23 punti; il colesterolo LDL di 10.

Ma perché il cumino favorisce la perdita di peso? I ricercatori hanno ipotizzato che questo effetto possa essere dovuto alla capacità di questa spezia di aumentare il tasso del metabolismo che subisce una temporanea accelerazione. Questa spezia contiene, in particolar modo, due sostanze capaci di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Si tratta di una classe di glicosidi chiamate saponine, che hanno un effetto ipocolesterolemizzante, in quanto prevengono l'assorbimento del colesterolo e ne favoriscono l'eliminazione con le feci e di fitosteroli, che riducono l'assorbimento del colesterolo.

Facebook Comments Box