Autore Laura Ruggeri :: 16 Novembre 2015

A che serve la vitamina B12? È una sostanza indispensabile per l'organismo umano, ma quali sono le sue funzioni?

Vitamina B12 o cobalamina

È stato stimato che il 40% della popolazione americana soffre di una carenza di vitamina B12. Ma a che serve e quali sono le sue funzioni?

Questa sostanza svolge molteplici compiti. Comunemente è noto che la vitamina B12, chiamata anche cobalamina, sostiene le funzioni energetiche del nostro organismo, per cui una sua carenza provoca senso di spossatezza cronica e difficoltà di concentrazione. Ma non solo.

Vediamo quali sono le altre funzioni della vitamina B12.

Previene danni ai nervi
La vitamina B12 è importante anche per la sintesi della guaina mielinica, quel rivestimento lattiginoso che protegge le fibre nervose dei nervi da danni potenzialmente arrecati da tossine e radicali liberi.

Protegge il cuore
In questo importante compito la vitamina B12 aiuta l'organismo a eliminare una sostanza potenzialmente pericolosa, ossia l'omocisteina. Si tratta di un amminoacido solforato, che deriva dalla metionina. Questa nel circolo sanguigno può danneggiare le arterie, conducendo a patologie dell'apparato cardiovascolare.

Sostiene le ossa
Anche in questo caso è coinvolta l'omocisteina. I suoi livelli infatti risultano più elevati nei pazienti che soffrono di osteoporosi. Buoni livelli di vitamina B12 possono contribuire a mantenere bassa la concentrazione di questo amminoacido.

Aiuta a mantenersi giovani
L'invecchiamento cellulare è associato a una replicazione inefficiente del DNA. Fattori, quali iperglicemia, livelli elevati di acidi grassi omega-6 e la presenza di tossine nel sangue, possono influenzare negativamente il processo di duplicazione del patrimonio genetico delle cellule. Al contrario, la vitamina B12 sostiene positivamente questo processo, aiutando le cellule a mantenersi giovani più a lungo.

Migliora l'umore
La vitamina B12 aiuta a regolare l'umore, evitando episodi depressivi. In particolare, è stato osservato che in pazienti diabetici con effetti collaterali depressivi dovuti alla metformina, farmaco che riduce la resistenza all'insulina nel diabete di tipo 2, avevano un umore migliore grazie a una dieta a corretto apporto di vitamina B12.

Porta effetti benefici al sistema nervoso
La vitamina B12 protegge dal rischio di morbo di Alzheimer. È stato trovato che pazienti ammalati avevano livelli di questa vitamina molto bassi.

Tag: 

Facebook Comments Box