Prodotto biologico per la cura del corpo

Anche i prodotti per la cura del corpo possono essere etichettati come biologici. Ma quali sono gli standard che devono rispettare? Cosa fa sì che possano essere definiti biologici?

Per rispondere a queste domande, la NASAA, Associazione Nazionale per l’Agricoltura Sostenibile in Australia, ha rilasciato un documento in cui spiega quali sono gli standard che i prodotti per la cura personale devono rispettare. Vediamo i punti principali.

Materie prime. Le materie prime impiegate per la realizzazione del prodotto devono essere tutte biologiche. Ogni ingrediente dunque deve presentare il suo certificato bio.

La produzione. Il procedimento di produzione dell’articolo deve garantire il mantenimento inalterato delle proprietà naturali delle materie usate. Ad esempio, se il prodotto contiene oli naturali, per la sua realizzazione non possono essere impiegati trattamenti che prevedano alte temperature, alle quali l’olio perderebbe le sue proprietà.

Minimo impatto ambientale. La realizzazione del prodotto deve implicare il minimo impatto ambientale. Non deve essere stato arrecato un danno alla terra, né deve essere stato prodotto inquinamento. Inoltre, non devono essere stati eseguiti test su animali.

Etichette. Il prodotto deve riportare etichette chiare ed esaustive, per spiegare al consumatore come è stato creato. Il processo di produzione deve essere il più possibile semplice e naturale.

Gli ingredienti. Devono essere assenti derivati del petrolio o di sintesi. Ad esempio per quel che riguarda gli emollienti, questi possono essere di origine naturale come l’olio di mandorle, la cera d’api o l’olio di cocco. Ma esistono anche emollienti derivanti dal petrolio, come la vasellina, la paraffina e lo stearato di potassio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *