Autore Laura Ruggeri :: 12 Giugno 2015

Tempi di crisi anche per le grosse compagnie multinazionali. McDonald's, per incrementare i guadagni, punta su prodotti nuovi e a minor costo.

McDonald's, nuove strategie di vendita

Anche un colosso del sistema dei fast food come McDonald's sente la crisi. Le vendite sono, infatti, in calo anche perché sempre più gente sceglie un’alimentazione più sana, a causa di una maggiore consapevolezza e disponibilità delle informazioni sull’alimentazione.

Ma cosa ha escogitato McDonald's per alleggerire le tasche e appesantire gli stomaci dei suoi clienti?

Le strategie messe in atto sono diverse.

La prima di queste prevede eliminazione di diversi prodotti dal menù. Ad esempio, il Quarter Pounder Deluxe, panino composto principalmente da hamburger di carne bovina, pomodori e lattuga, e sei tipi di sandwich di pollo saranno eliminati dai prodotti in vendita.

Inoltre, l’azienda sta aggiungendo prodotti il cui prezzo oscilla tra 1.50 e 3 dollari, per raggiungere tutte le tasche. Sul menù comparirà un nuovo panino della serie McChicken a un prezzo ribassato.

Inoltre, una nuova iniziativa della catena è in fase test. Si tratta della cosiddetta “All day breakfast”, ossia della possibilità di fare colazione a ogni ora del giorno, con somma felicità di coloro che si svegliano tardi al mattino. Attualmente, questa golosa iniziativa è in sperimentazione solo nella città di San Diego, ma la compagnia conta di espandere il suo terreno di applicazione anche ad altre città americane.

Facebook Comments Box