Autore Redazione :: 30 Ottobre 2015

Il biologico diventa sempre più sicuro con il marchio Aiab “mezzi tecnici”

Il logo di AIAB

Aiab, l’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, ha introdotto un nuovo elemento di sicurezza per i consumatori che vogliano approvvigionarsi al mercato del biologico ottenendo tutte le garanzie di trasparenza sul conto di chi produce. Si tratta del nuovo marchio “mezzi tecnici” che rappresenta un attestato di qualità relativamente al processo di produzione e concimazione delle piante biologiche.

Il nuovo marchio Aiab, in sostanza, con la sua presenza su materiale divulgativo (oltre che su imballaggi ed etichette), garantirà la conformità ai principi e obiettivi dell’agricoltura biologica da parte di materie prime, fertilizzanti, prodotti fitosanitari e mezzi tecnici meccanici. “Questo marchio - ha sottolineato il presidente Aiab Vincenzo Vizioli - costituirà un importante contributo alla corretta informazione: spesso, infatti, le nozioni distorte presenti sui materiali divulgativi creano confusione nel consumatore e concorrenza sleale fra gli operatori. D’ora in poi i mezzi tecnici saranno un vero e proprio supporto alla produzione e questo avverrà con grande chiarezza”.

Finora, infatti, l’Europa non era ancora riuscita a regolamentare il settore dei mezzi tecnici per l’agricoltura biologica e questo ha determinato una libera (e anarchica) interpretazione da parte dei diversi operatori. Ora le aziende utilizzatrici del marchio potranno certificare la qualità dei propri processi e delle proprie materie prime. Il marchio Aiab “mezzi tecnici” sarà pertanto riservato ai prodotti finali di origine vegetale, animale, microbica o minerale che garantiscano l’assenza di contaminazione con altri elementi non compatibili con l’impegno assunto da chi fa agricoltura biologica: realizzare prodotti sani per chi li mangia e per l’ambiente da cui provengono, nel rispetto di requisiti etici e tecnici. Il rispetto dello standard di qualità di “mezzi tecnici” è certificato da QCertificazioni, organismo di controllo accreditato.

Facebook Comments Box