Autore Laura Ruggeri :: 2 Dicembre 2015

La medicina tradizionale cinese ha usato per anni la riflessologia dell'orecchio, la pratica di toccare determinati punti del padiglione auricolare per trattare disturbi di diverse parti del corpo

Riflessologia dell'orecchio, di cosa di tratta?

Si tratta di un metodo di guarigione nato in Cina. La riflessologia dell'orecchio ha radici antichissime, che risalgono a 5 mila anni fa. È come se il padiglione auricolare ricalcasse la forma di un uomo rannicchiato posto a testa in giù. Sull'orecchio sarebbe disegnata una mappa delle diverse parti del corpo: un omunculo con la testa disposta sul lobo, i piedi nella parte alta del padiglione, l'addome nella conca e la colonna vertebrale lungo il profilo dell'orecchio. L'OMS nel 1987 ha riconosciuto questa tecnica e ne ha standardizzato le mappe

Ma quali sono i punti da massaggiare per alleviare i dolori e riequilibrare le diverse parti del corpo? Vediamone in particolare cinque.

1. Spalle e schiena
Queste parti del corpo si trovano rappresentate nel padiglione auricolare a livello della parte superiore dell'orecchio. Se si soffre di dolore a schiena e spalle, si può massaggiare questo punto per qualche minuto ma anche per una buona mezz'ora al giorno per alleviare il fastidio.

2. Articolazioni
Il dolore alle giunture può derivare da un cambio di stagione o da un problema di artrite . Massaggiare la parte superiore centrale dell'orecchio può portare a benefici alle articolazioni dolenti.

3. Naso e seni paranasali
In caso di raffreddore si può fare pressione nella parte inferiore e centrale dell'orecchio. In questa maniera si dovrebbe respirare più facilmente.

4. Problemi digestivi
Se si soffre di gonfiore o di un leggero fastidio nella digestione, si può massaggiare il punto appena sopra il lobo per ridurre il gas e favorire la funzione dell'apparato digerente.

5. Testa
Massaggiando il lobo dell'orecchio si agisce sulla testa. Ciò può essere utile in caso di emicrania.

Ma su cosa si basa questa tecnica millenaria? Nell'orecchio si trovano i punti riflessi di tutti gli organi del corpo. Ciò si verifica anche a livello della pianta dei piedi e dei palmi delle mani. Infatti, il padiglione auricolare è ricco di terminazioni nervose che, una volta stimolati, determinano l'invio di impulsi al sistema nervoso centrale. A questo livello vengono rilasciate sostanze che poi agiscono a cascata sulle diverse parti del corpo, che vengono riequilibrate. Esiste dunque una forte connessione tra orecchio e cervello.

Facebook Comments Box