Autore Laura Ruggeri :: 1 Gennaio 2016

Quando ci si ammala di raffreddore, non si vede l'ora che passi. Esiste una cura super rapida per guarire velocemente da questo malanno di stagione

Il raffreddore insieme all'influenza è il malanno più diffuso della stagione invernale. Stanchezza, spossatezza, naso che cola e mal di gola sono i suoi sintomi più tipici. Quando si sta male, si ha bisogno di riposo e si è costretti a rimanere a letto anche per diversi giorni. In questo periodo di feste, in cui si dovrebbe rilassarsi e recuperare le energie, il riposo sembra l'ultima delle occupazioni possibili: preparativi per cene, costanti giocate con gli amici, ore piccole tutti le sere e visite di par

Il raffreddore insieme all'influenza è il malanno più diffuso della stagione invernale. Stanchezza, spossatezza, naso che cola e mal di gola sono i suoi sintomi più tipici. Quando si sta male, si ha bisogno di riposo e si è costretti a rimanere a letto anche per diversi giorni. In questo periodo di feste, in cui ci si dovrebbe rilassare e recuperare le energie, il riposo sembra l'ultima delle occupazioni possibili: preparativi per cene, costanti giocate con gli amici, ore piccole tutti le sere e visite di parenti. Per far fronte a questo intenso periodo, servono energie, proprio quelle che un raffreddore va a togliere.

Ma nel caso in cui ci si ammali di raffreddore, niente panico. Esiste di fatti una cura che permette di rimettersi in sesto in un paio di giorni. Numerosi sono i rimedi contro questo malanno di stagione.

Il tè verde
Ha effetti antinfiammatori e potenzia il sistema immunitario. Inoltre, grazie ai suoi vapori e al suo calore aiuta a fluidificare il muco, aiutando a liberare le vie respiratorie.

Le patate dolci
Contengono vitamina A e C. Queste aiutano a combattere i radicali liberi che possono indebolire il sistema immunitario.

Le carote
Ottime per potenziare il sistema immunitario e per favorire l'eliminazione del muco dalle vie respiratorie. Sono ricche di vitamina A e C, come le patate dolci.

Gli spinaci
Sono un'ottima fonte di vitamine quali la A, la C, la E e la K. Contengono anche proteine e alcune vitamine del gruppo B.

Accanto a questi, esistono altri rimedi, come il miele e l'aglio. Ma tra tutti, ciò che serve all'organismo è il riposo e il digiuno, o comunque un ridotto apporto di zuccheri e alimenti difficili da digerire. Infatti, il corpo durante l'infezione ha bisogno di convogliare le sue energie nella battaglia contro il virus. Una digestione pesante “ruba” le forze al sistema immunitario e alla sua lotta per eliminare l'agente patogeno, il virus del raffreddore in questo caso.

Tag: 

Facebook Comments Box