Autore Laura Ruggeri :: 11 Novembre 2015

I mirtilli, festose bacche rosse, possono portare numerosi benefici alla salute del cuore. Vediamo quali sono i principali

I mirtilli rossi proteggono il cuore

Una nuova ricerca presentata alla conferenza Health Research Cranberry suggerisce che i mirtilli rossi svolgono un'importante azione protettiva sulla salute del cuore. Grazie alla loro ricchezza in polifenoli e flavonoidi, presentano elevate proprietà antiossidanti. Queste sostanze esercitano la cosiddetta “funzione endoteliale”, avendo la capacità di proteggere il rivestimento più interno delle pareti vasali, l'endotelio, che può essere sottoposto a lesioni che ne alterano la funzionalità e lo stato di salute.

Ma vediamo la storia degli studi circa il mirtillo rosso e la protezione cardiovascolare.

Nel 2007 uno studio della Tufts University ha osservato il potere di queste bacche rosse nell'ostacolare l'aggregazione piastrinica e nel ridurre la pressione arteriosa.

Nel 2011, la Boston University School of Medicine ha riportato come pazienti con malattia coronarica, che avevano assunto mezzo litro circa di succo di mirtillo al giorno per quattro settimane, mostravano funzioni vascolari migliorate.

Si è dunque scoperto che il succo di mirtillo protegge contro l'aterosclerosi, una patologia caratterizzata dalla formazione di placche all'interno della parete dei vasi. Queste placche possono ridurre o ostacolare del tutto il flusso del sangue, portando a un minore apporto di nutrienti e ossigeno ai tessuti che stanno a valle.

Si ritiene che nella genesi dell'aterosclerosi abbiano un ruolo le cosiddette cellule progenitrici endoteliali che produrrebbero marker osteoblastici, ossia proteine solitamente prodotte dagli osteoblasti. Queste ultime cellule sono caratteristiche del tessuto osseo. Tra le proteine prodotte da queste cellule endoteliali progenitrici figura la osteocalcina, una proteina tipica della matrice delle ossa, coinvolta nella genesi delle placche aterosclerotiche calcificate. Bere succo di mirtillo riduce la produzione di osteocalcina.

Questi studi mostrano come i mirtilli possano avere quindi un ruolo apprezzabile nella protezione della salute del cuore.

Facebook Comments Box