Autore Redazione :: 11 Dicembre 2015

Il cloridrato di ractopamina è il principio attivo di un farmaco veterinario che serve a promuovere la crescita dei maiali d'allevamento. Bandito in 150 Paesi nel mondo, negli Stati Uniti, la FDA ne approva l'utilizzo da anni

Un farmaco altamente tossico per animali da allevamento, col consenso della FDA

Nonostante sia bandito da ben 150 Stati, in America la FDA continua a consentire l'utilizzo di un additivo alimentare impiegato nei mangimi animali per maiali, il cloridrato di ractopamina, principio attivo del Paylean. La sostanza è un beta-agonista che ha il potere di stimolare la funzionalità cardiaca con un aumento della sua frequenza e quello di restringere i vasi sanguigni. Nei maiali è usato per stimolare la crescita della massa muscolare. Una costante assunzione può essere tossica per l'uomo, proprio in virtù dei suoi effetti sull'apparato cardiovascolare.

Il farmaco è già tossico per i maiali che lo assumono: è stata riscontrata, infatti, iperattività, incapacità motoria e frattura degli arti negli animali che lo hanno assunto. Sarebbe necessario vietare la vendita di questo farmaco che non ha nessun potere curativo per gli animali che lo assumono e che serve unicamente ad aumentare il peso del maiale e quindi il profitto ricavato.

Paradossale è che il cloridrato di ractopamina sia stato dichiarato "non per uso umano", ma si continui ad usarlo negli animali da allevamento, come maiali, ma anche tacchini e bovini. Col consumo delle loro carni, il farmaco viene assunto anche dall'uomo con conseguenze potenzialmente pericolose per la sua salute.

Facebook Comments Box