Autore Redazione :: 13 Novembre 2015

Il surriscaldamento globale provocherà l'inondazione di numerose città entro uno o due secoli. Queste verranno sommerse dal mare. Uno studio conferma questa temibile previsione

Nuove Atlantidi: città sommerse a causa del surriscaldamento globale

Un incubo ricorrente per molti: un tale innalzamento del livello del mare da portare all'inondazione di numerose città, nuove Atlantidi sommerse. Lo rivela lo studio del gruppo di ricerca Climate Central. La storia è ormai nota: la crescente emissione di anidride carbonica provocherà a causa dell'effetto serra un aumento delle temperature medie stagionali, col conseguente scioglimento dei ghiacciai.

A causa di ciò, il livello dei mari aumenterà. Ciò porterà alla scomparsa sott'acqua di molte città.

È stato previsto nel corso di questo secolo un graduale incremento delle temperature di +4°C.

Le città a rischio sono Londra, Rio, Shangai e New York, per citarne alcune. Le simulazioni condotte hanno mostrato come nell'arco di uno o due secoli da 470 a 760 milioni di persone potrebbero vedere le propria casa inondata dalle acque e per questo dovranno migrare altrove.

L'Italia è circondata dai mari. È ragionevole temere questa previsione. Lo studio ha rivelato che le città destinate probabilmente a divenire sottomarine saranno Pisa, Napoli, Ravenna e Venezia. Questo fenomeno coinvolgerà 4,7 milioni di cittadini italiani, secondo le stime di Climate Central.

Dopo le conferme portate da questo studio, la necessità di porre un freno alle emissioni in atmosfera di gas serra si fa più pressante. Infatti, limitando l'inquinamento, si può smorzare la crescita delle temperature da +4 a +2°C, con minori danni alle persone e alle città.  

Facebook Comments Box