Autore Redazione :: 17 Novembre 2015

È possibile fare qualcosa, per salvare gli oceani: possono essere compiute cinque semplici, piccole azioni

5 semplici azioni per salvare gli oceani dall'inquinamento

La plastica è il principale agente di inquinamento degli oceani. Ma nulla è perduto. È possibile fare qualcosa per evitare un peggioramento della situazione e ripulire le sue acque. Vediamo cinque semplici azioni che ognuno di noi può mettere in atto fin da subito per rispettare la bellezza degli oceani.

La plastica, infatti, ha invaso le acque dei mari. Possiamo ritrovare milioni di bottiglie depositate sui fondali; a largo del Pacifico, è presente poi una grande isola dei rifiuti chiamata “The Great Garbage Patch”, composta principalmente da materiale plastico; negli intestini di numerosi animali marini sono stati ritrovati resti di sacchetti o reti di plastica, a causarne spesso la morte. Sono circa 8,8 milioni le tonnellate di materiale plastico che finiscono negli oceani.

Vediamo 5 azioni per ridurre l'inquinamento degli oceani.

Usare bottiglie di vetro
Per evitare che le bottiglie di plastica finiscano in mare, si può provare a usare bottiglie in vetro, da riutilizzare, per contenere l'acqua da bere.

Portatevi dietro la shopping bag
Invece di adoperare i sacchetti di plastica, usate una borsa capiente da utilizzare ogni volta che volete fare acquisti.

Non gettate i mozziconi di sigaretta per terra
Se siete fumatori, sappiate che il mozzicone di sigaretta purtroppo non è biodegradabile. Proprio per questo, costituisce una fonte di inquinamento per i mari. Così, ricordate di non gettarli per terra, bensì negli appositi contenitori.

Acquistate frutta e verdura non confezionate in imballaggi plastici
Gli imballaggi di plastica per frutta e verdura costituiscono 80 milioni di tonnellate di rifiuti in America. Evitandoli, si ridurrà di molto l'inquinamento.

Adoperate piatti in ceramica
Evitate di usare piatti e posate monouso. Piuttosto usate piatti in ceramica e posate in metallo o bambù, per evitare di produrre rifiuti plastici.

Facebook Comments Box