Autore Laura Ruggeri :: 17 Novembre 2015

A Rimini, tre giorni di incontri, conferenze e approfondimenti sul tema dell'educazione alimentare nell'ambito della decima edizione di Natural Expo

Natural Expo, educazione alimentare a Rimini

Natural Expo, appuntamento autunnale legato al vivere naturale, si prepara alla decima edizione, che si terrà presso la Fiera di Rimini, il 27, il 28 e il 29 novembre. Tema centrale della manifestazione è il benessere declinato nelle sue molteplici forme, con largo spazio all'alimentazione biologica e vegana, alla cosmesi naturale, alla medicina alternativa e all'arredamento. 12 mila metri quadrati di spazi espositivi ospiteranno i padiglioni all'insegna del mangiare sano per vivere bene.

Da quest'anno sarà dato spazio anche all'alimentazione vegana con la presenza della cosiddetta “Area VeganOk”, uno spazio dedicato alla realtà vegan con incontri dedicati al tema dei diritti degli animali. VeganOk è la certificazione che attesta che un prodotto alimentare è 100% vegetale. L’azienda che decide di autocertificare un prodotto secondo lo standard VeganOK, opera secondo quanto previsto dalla normativa Europea UNI EN ISO 14021, garantendo al consumatore il suo impegno nei confronti del rispetto per l'ambiente. AssoVegan è l'associazione vegani italiani che rilascia questo marchio di qualità.

Grande importanza verrà riservata alla gioia dei palati e alla cucina vegana. Sono previste, infatti, nell'ambito della manifestazione dimostrazioni culinarie dove alcuni chef si cimenteranno nella preparazione di piatti vegani, sani e deliziosi. Agli spettatori non toccherà soltanto assistere all'allestimento delle pietanze, sarà possibile anche degustare le prelibatezze vagane, grazie al servizio di ristorazione offerto dal ristorante “I Pini”, certificato da VeganOk. Verrà, inoltre, presentato un libro intitolato “Le ricette di Veganblog.it”, una raccolta delle migliori ricette dalla più estesa community vegana d'Italia. Alcuni chef presenteranno per l'occasione piatti vegani come il cous cous al cavolo viola o gli spaghetti alla carboveg, preparati dallo Chef Vegan Boris.

Anche l'occhio vuole la sua parte e nell'area VeganOk non mancherà d'essere soddisfatto. Verrà di fatti presentato un calendario, “Italian Vegan Men”, a mostrare la bellezza fisica di atleti che hanno scelto di alimentarsi in modo vegano, senza per questo dover rinunciare alla prestanza dei loro corpi. La fotografa professionista, Elisabetta Xsavar, ha immortalato nelle sue foto modelli e atleti vegani, alcuni dei quali presenti alla manifestazione in qualità di testimonial, con sicura esultanza delle visitatrici presenti.

Padrona di casa della manifestazione è Renata Balducci, Presidente dell'Associazione Vegani Italiani Onlus e divulgatrice dell'Etica Vegan. Sono previste conferenze dedicate all'alimentazione sana ed etica. Queste saranno tenute da professionisti, membri di AssoVegan.

Non solo lo stomaco e gli occhi potranno gioire nel corso di questa manifestazione, ma l'intero corpo, grazie ai programmi di riequilibrio posturale del cosiddetto BodyFly, tecnica olistica ideata dal coach Gennaro Setola, dove la lentezza orientale incontra la consapevolezza del mondo occidentale.

Tag: 

Facebook Comments Box