Autore Redazione :: 1 Novembre 2015

Assunta nel cielo dei cibi sani, benefici per la salute, la carne di pollo regge bene la sua fama?

galline libere

Il consumo di carne di pollo è cresciuto negli ultimi anni. Si tratta di un alimento considerato dai più come benefico per la salute, adatto sia per le diete dimagranti sia per gli sportivi che intendono acquisire massa magra. È diffusa l'opinione che la carne di pollo sia più sana di quella di manzo. In America ogni anni sono mangiati 9 miliardi di polli, un numero enorme che segna la rimonta di queste carni su quelle rosse. Molto diffusi sono poi i fast food che servono pietanze a base di pollame, declinato in mille varianti.

Ma il pollo è davvero un alimento sano? La risposta è no e vediamo insieme le ragioni principali. Contiene molto colesterolo Due etti di pollo contengono 165gr di colesterolo. Questo è un quantitativo elevato che può influenzare i valori della propria colesterolemia. L'eccesso di colesterolo, con valori ematici superiori ai 200mg/dl, possono portare a patologie cardiovascolari come l'aterosclerosi. Questa è una patologia caratterizzata dalla presenza all'interno delle pareti vasali di placche costituite anche da materiale grasse, colesterolo in primis. Crescendo la placca può limitare di molto il flusso sanguigno o addirittura occludere il lume vasale portando a ischemia dei territori a valle, con conseguente necrosi dei tessuti, esitando in infarto.

Contaminazioni del pollo. La carne di pollo può essere contaminata da numerosi agenti patogeni, come Escherichia coli, salmonella e il virus dell'influenza aviaria. La presenza di E. coli è un indice di contaminazione fecale. Le carni di pollo per essere rese “pulite” vengono spesso trattate con agenti disinfettanti contenenti cloro.

Inoltre, la carne di pollo è veicolo di batteri resistenti agli antibiotici. Infatti, i polli sono allevati spesso in piccole gabbie nelle quali vanno frequentemente incontro a patologie infettive trattate con antibiotici in grandi quantità. Questa pressione selettiva favorisce la generazione di ceppi batterici resistenti agli antibiotici. Consumando carne di pollo, ci si espone a questi batteri.

Tag: 

Facebook Comments Box