Autore Redazione :: 21 Dicembre 2015

Un piatto fresco, fantasioso e saporito

insalata vegana

In cucina, l’ispirazione può arrivare in qualsiasi momento e in qualsiasi modo, sia da desideri di un attimo sia da necessità di dispensa. Il minimo comune denominatore è la seduzione derivante da piatti freschi, delicati, profumati e colorati che sappiano combinare il salato con il dolce restando facili da digerire. L'insalata è un piatto quanto mai versatile, perché possiamo variarlo in mille modi diversi.

Questo piatto può trasformarsi in un tripudio di fantasia, e l'esempio che suggeriamo è quella con zucchine, albicocche e mandorle. Le dosi per 2-4 persone sono le seguenti:

4 albicocche fresche, da snocciolare e fare a tocchetti;

2 zucchine di grandezza media, fatte a striscioline o bastoncini di circa 5 cm di lunghezza;

60 ml di aceto di vino bianco;

5 ml di mostarda;

1 spicchio d’aglio;

60 mg di mandorle tritate;

3-4 albicocche essiccate e triturate;

menta fresca, a piacere.

E ora, il procedimento: pre-riscaldare il forno a 220 gradi; infornare le albicocche per 15-20 min, poi lasciarle raffreddare; in un frullatore, mettere le albicocche arrostite, l’aceto di vino bianco, la mostarda e l’aglio quindi azionare finché non si ottiene un composto denso; assaggiare, e eventualmente regolare i sapori e i condimenti; porre le zucchine e le albicocche essiccate in una insalatiera e aggiungervi il “dressing” del frullatore. Suddividendo tutto nei piatti, spolverate con le mandorle tritate. Questo è un delizioso piatto che vi consentirà di assaporare le albicocche fresche, quelle arrostite (in cui si potrà degustare esaltata tutta la loro dolcezza) e soprattutto un dressing, che insieme alle zucchine, renderà la pietanza molto saporita e dal carattere robusto e pungente.

Tag: 

Facebook Comments Box