Autore Laura Ruggeri :: 21 Ottobre 2015

Da tendenza da hippie a fenomeno a tinte glamour: un articolo del New York Times rivaluta la scelta di divenire vegani.

Essere vegano è tendenza mainstream?

È stato pubblicato pochi giorni fa un articolo sul New York Times che eleva la scelta vegana a dimensione glamour e raffinata. Fino a poco tempo fa, infatti, il viraggio del proprio stile alimentare verso l'eliminazione di qualsiasi cibo di origine animale era considerata dall'opinione pubblica degna delle allucinate idee di armonia e pace di un hippie fanatico.

L'articolo che si intitola “Vegans Go Glam" dice di abbandonare il vecchio stereotipo del vegano sciatto e sporco, rimpiazzando quest'ultimo con l'immagine di un uomo sexy e consapevole, padrone delle sue scelte.

Sì, si tratta di una tendenza, ma questa richiede costanza e dedizione. Di certo questa decisione comporta un impegno in termini volitivi ed economici. La scelta vegana rientra infatti nell'ambito di uno stile di vita più sano ed equilibrato. Il veganismo porta realmente a un maggiore rispetto per la natura e per l'intero pianeta, con la salvaguardia delle specie animali e una minore emissione di anidride carbonica nell'atmosfera. Essere vegani è di tendenza, ma non si tratta di una scelta unicamente estetica; non è soltanto un appellativo di cui fregiarsi per rendersi attraenti. La consapevolezza e l'informazione possono rendere questa scelta mainstream meno vuota e più carica di contenuti di valore.  

Tag: 

Facebook Comments Box