Autore Laura Ruggeri :: 13 Novembre 2015

La storia di Jordan Younger, giovane blogger americana, può far riflettere circa la differenza tra essere vegani e soffrire di un disturbo alimentare quale l'ortoressia

Dieta vegana e ortoressia: una storia per fare chiarezza

“La mia dieta vegana mi ha quasi ucciso”: così titola il New York Post un articolo in cui si racconta la storia di Jordan Younger, venticinquenne blogger californiana. La ragazza racconta di avere seguito per alcuni anni una dieta vegana, che l'ha quasi uccisa. Ma dietro questa scelta alimentare, in realtà, si celava un disturbo alimentare, la ortoressia. Secondo l'Associazione USA per i disturbi alimentari, questo disordine fa riferimento alla necessità ossessiva di consumare solo alimenti sani.

Questa mania l'ha condotta a una dieta molto restrittiva, in cui assumeva soltanto 800 calorie al giorno. I primi tempi questa alimentazione la faceva stare bene. “Credevo di mangiare in modo etico e rispettoso di ambiente e animali”, ha dichiarato la giovane durante l'intervista. Il blog con numerosissimi follower però non ha fatto altro che fomentare la sua ossessione per il cibo. A poco a poco sono cominciati alcuni sintomi di malessere fisico: dalla perdita dei capelli, a un senso cronico di stanchezza, alla comparsa di macchie sulla pelle, dalla scomparsa delle mestruazioni alla cianosi delle labbra. Tutto ciò era dovuto a una grave carenza nutrizionale che nulla ha a che vedere col veganismo.

Le 800 calorie giornaliere sono del tutto insufficienti per garantire il mantenimento di un buono stato di salute. Finché non ha più retto. Solo in seguito alla visita da un dietologo, la ragazza ha capito di non essere vegana, ma purtroppo malata. Così le è stato chiaro che la dieta vegana era un modo per celare un disturbo alimentare, che la ragazza sta curando. La Younger è autrice di un blog, il cui nome era “The blonde vegan” passato di recente a “The balanced blonde”. Questo cambio di nome fa intuire come la giovane donna stia cercando di seguire un regime alimentare più sano ed equilibrato.

Facebook Comments Box