Autore Laura Ruggeri :: 23 Dicembre 2015

La fame può colpire all'improvviso e indurre a mangiare qualunque cosa vi sia in casa. Come riuscire a fermare gli attacchi di fame?

Come controllare gli attacchi di fame?

Come una spirale discendente, la fame può indurci a trangugiare qualunque cosa: le olive di tre settimane addietro, yogurt scaduti, succhi vari, merendine e avanzi di ogni sorta. Certo, tutto ciò non fa bene né alla linea né alla salute. Come fare allora per proteggerci dagli attacchi della fame?

Masticare un chewing gum
Secondo alcuni studi masticare una gomma smorzerebbe la fame, tanto da far desistere dall'acquisto di cibo spazzatura, quando ci si trova al supermercato a far la spesa.

Mangiare per primo il cibo sano
Il pasto dovrebbe cominciare con i cibi più sani, in modo da riempire la pancia con gli alimenti più genuini, lasciando poi per ultimo lo spazio a ciò che fa meno bene.

Pagare con i contanti
Quando ci si trova fuori e si paga con la carta di credito, non ci si rende esattamente conto di quanto si è speso. È più facile così comprare cibo spazzatura. Mentre l'idea di dover spendere denaro contante per acquistare un cibo capriccio può far desistere dall'acquisto. Si è infatti meno propensi a spendere denaro tangibile.

Guardare meno i programmi di cucina
Se desiderate perdere peso, la visione di programmi di cucina potrebbe indurre languorini indesiderati.

Utilizzare piatti piccoli
Per il nostro cervello, il piatto deve essere pieno di cibo per essere soddisfacente. Così per ovviare a questo gioco della mente, possono essere usati piatti piccoli da riempire per consumare una minore quantità di cibo.

Contare fino a dieci
Si può decidere di mangiare cibo spazzatura fuori dai pasti per i più svariati motivi, per nervosismo, per noia, per rabbia, per frustrazione. Quando la fame comincia a scalciare, può essere utile attendere dai 5 ai 10 minuti. In questo frangente di tempo, i morsi della fame potrebbero ridursi fino a scomparire.

Facebook Comments Box